VII Domenica del Tempo Ordinario - Anno A

Prima Santa Messa nel nostro Santuario di don Alessandro e don Maurizio

Don Alessandro Romano e don Maurizio Bisignani sono due sacerdoti recentemente ordinati, appartenenti alla congregazione benedettina del Monastero di San Vincenzo a Bassano Romano. Hanno ricevuto l'ordinazione sacerdotale dalle mani di Sua Eccellenza Mons. Romano Rossi, Vescovo della Diocesi di Civita Castellana, sabato 7 gennaio 2017 nella Chiesa del Santo Volto nel Monastero di San Vincenzo a Bassano Romano.

Un mese dopo, domenica 5 febbraio alle ore 18.00, hanno celebrato la loro prima Messa presso il nostro Santuario, nella Basilica di San Giuseppe. La celebrazione è stata presieduta da don Alessandro e concelebrata da don Maurizio e dal Rettore del Santuario P. Pietro Burek. Don Alessandro, all'inizio della celebrazione, a nome suo e a nome di don Maurizio, ha espresso la gratitudine verso il Signore per il dono del sacerdozio ed ha manifestato la grande gioia di poter celebrare la sacra Eucarestia nella Casa della nostra Madre Celeste Maria Santissima "ad Rupes".

Il Rettore, nell'omelia da lui tenuta, ha presentato brevemente la grandezza del dono del sacerdozio e del ministero e della missione alla quale è chiamato colui lo riceve. La sua riflessione è proseguita con una meditazione sul messaggio della Parola di Dio della V domenica del tempo ordinario, concludendo e augurando ai sacerdoti novelli di essere, attraverso la loro vita e il loro ministero, sale della terra e luce del mondo per quanti incontreranno sul loro cammino sacerdotale.

La celebrazione si è conclusa con una benedizione solenne impartita da don Alessandro e da don Maurizio, prima su tutti e poi personalmente attraverso l'imposizione delle mani su ogni partecipante della celebrazione. Il momento della benedizione in modo particolare, ma anche tutta la celebrazione è stata vissuta dai tanti fedeli presenti con grande solennità, gioia, gratitudine ed emozione.

Ai due novelli sacerdoti  auguriamo ancora una volta buon cammino sacerdotale, vissuto sotto l'azione dello Spirito Santo con gioia, impegno e fedeltà.

Concerto del Gruppo Folcloristico "MICHALCZOWA"

Il primo giorno di febbraio abbiamo ospitato nel nostro Santuario il Gruppo Folcloristico Polacco "Michalczowa". Questo nome  sta a indicare il paese di provenienza del gruppo, e non solo, perché questo è anche il paese natale del nostro confratello Padre Edoardo Swiatkowski. Si tratta, in realtà, di una frazione facente parte del Comune di Łososina Dolna, della regione polacca chiamata  Piccola Polonia.

E' stato proprio Padre Edoardo, attualmente parroco a Crescentino in Piemonte, ad accompagnare i membri del gruppo nel loro pellegrinaggio in Italia e in modo particolare a Roma. Oltre ai momenti tipici di un pellegrinaggio, il gruppo si è esibito volentieri, nei luoghi in cui è stato possibile organizzare un loro concerto, proponendo ogni volta un ricco repertorio. Così è avvenuto anche nel nostro Santuario, nella Basilica di San Giuseppe, quando mercoledì 1° febbraio, alle ore 20.00, il Gruppo Folcloristico "Michalczowa" ha iniziato il concerto, programmato da tempo, proponendo un repertorio di canti natalizi tipici polacchi, conosciuti e cantati in tutta la Polonia ed anche alcuni canti natalizi, tipici della loro regione di provenienza.

Inizialmente si era pensato ad un breve concerto, giusto per proporre un piccolo "assaggio" dei canti natalizi della tradizione e della cultura polacca ma poi, come succede spesso, permettetemi questa espressione "l'appetito vien mangiando" e invece di un concerto di mezz'ora, dopo più di un'ora  tutti i partecipanti stavano ancora in Chiesa senza alcuna voglia di andarsene e i numerosi e lunghi applausi tra un canto l'altro sono stati un vero e proprio metro di alto gradimento.

Il concerto proposto e il repertorio dei canti natalizi proposti ed eseguiti con grande passione ed entusiasmo da parte dei componenti del gruppo sono stati un’ottima occasione per salutare "il Presepe" di quest'anno, che dopo la festa della Candelora è stato smontato dai presepisti.

Non rimane che ringraziare a nome mio, della  Comunità dei padri Micaeliti e di tutti presenti,  il presidente ed i membri del Gruppo Folcloristico per il bellissimo momento che ci hanno dedicato ed anche P. Edoardo Swiatkowski, il promotore e l’ambasciatore di tale iniziativa. Grazie di cuore!

P. Pietro Burek

Pagina 1 di 90

1397855
Today
Yesterday
This Week
This Month
804
1232
6619
39984